Dal 16 giugno 2018 al 30 settembre 2018

Claudio Cavallaro (1980) è un DJ attivo sulle piste da ballo emiliano-romagnole da più di dieci anni. E’ uno degli organizzatori di Rockin1000, nonché il “guitar guru” e il consulente musicale del progetto. E’ inoltre chitarrista, cantante e figura di culto dell’underground italiano.

Proprio in un periodo di blocco creativo con la musica, ha trovato nuova espressione con la pittura. Completamente autodidatta, nel 2016 ha visto sgorgare un fiume in piena che gli ha permesso di produrre più di 100 quadri nell’arco di un anno. Ha esposto dal dicembre 2016 a maggio 2018 nelle gallerie d’arte di Sansepolcro, Bologna, Cesena, Faenza, Forli, Brescia e Riccione.

Dal 15 maggio 2018 esporrà in una mostra personale alla prestigiosa venue Y29 a Manhattan, New York. Il suo stile è stato definito “pop tribale”. I colori dei suoi quadri si combinano tra loro in maniera molto fisica, dando vita ad alchimie sempre diverse, proprio come le note di una canzone o le persone di una vita. Ciascun quadro è una urgente mescolanza tra rabbia e ironia, tra linguaggio adulto e infantile, tra passato e presente, tra riferimenti culturali diversissimi tra loro che si mescolano con immagini bidimensionali, che richiamano i soggetti più vari con un forte impatto cromatico e figurativo. Le rappresentazioni di Claudio impiegano immagini sciamaniche e meditative che proiettano l’interesse dell’artista per la spiritualità, l’ossessione, l’entropia e l’identità.

E-mail: claudehorser@hotmail.it

claudehorser

 

Richiedi informazioni